RUSSIA CRISTIANA

Convegno 2021

Persona, società, Stato.
Dall’Est all’Ovest, in ascolto di esperienze inattese che ri-dicono l’io

Il tempo che stiamo vivendo ci pone davanti a scelte, obblighi, fatti che sollevano in termini perentori la questione cruciale della libertà.
Leggi tutto
• Il Convegno, organizzato dalla Fondazione Russia Cristiana in collaborazione con il Centro Culturale di Milano, vuole quindi proporre il racconto di esperienze inedite di umanità e di libertà (così come affiorano nel mondo occidentale e dell’Europa dell’Est), unite ad autorevoli spunti di riflessione che forniscano una chiave di lettura convincente della contemporaneità. Leggi tutto
PROGRAMMA

Venerdì 5 novembre, 18.30-21 • prima sessione
Il recupero di una memoria che libera dall’autoreferenzialità nell’affrontare il presente
Interventi:
Tra vendetta e oblio: il perdono come metodo per affrontare il passato difficile, in vista del futuro
Nikolaj Epplè (Storico e saggista, Federazione russa)
L’altro e la riscoperta dell’io nel pensiero russo
Adriano Dell’Asta (Università Cattolica di Milano/Brescia)
L’esperienza della polis parallela in Václav Benda
Angelo Bonaguro (Fondazione Russia Cristiana, Seriate)
Memorial: un nuovo progetto per recuperare la memoria del dissenso, la sua libertà e coscienza
Irina Ščerbakova (Memorial, Mosca)

Sabato 6 novembre, ore 10-12.45 • seconda sessione
Il dialogo con l’altro come possibilità di crescita della coscienza di sé, al di là di ogni ideologia
Interventi:
Fratelli tutti e la critica al teopopulismo e al nazionalismo religioso
Massimo Borghesi (Università di Perugia)
• La riscoperta della fratellanza universale in papa Francesco: una sfida all’autocoscienza della persona
Francesco Braschi (Fondazione Russia Cristiana, Seriate)
Il dialogo come scelta di vita personale e strumento di confronto con il mondo islamico
Marco Pagani (Missionario del PIME, Algeria)
Come ricostruire la convivenza in una società polarizzata
Zbigniew Nosowski (Direttore della rivista “Więź˙”, Polonia)

Sabato 6 novembre, ore 14.30-18 • terza sessione
Verso una nuova comprensione della libertà come realizzazione di sé nel “noi”, dall’individuo alla persona
Interventi:
La Duchovnaja Biblioteka di Mosca come dialogo di esperienze diverse
Jean-François Thiry (Direttore Duchovnaja Biblioteka, Mosca)
Il nuovo volto dell’Ortodossia nella grande città
Tutta Larsen (“Vera v bol’šom gorode”, Mosca)
L’estremismo e il suo linguaggio
Irina Levontina (Linguista, RAN, Mosca)
L’associazione “Teoestetika”: rileggere la cultura e la teologia in prospettiva ecumenica
Aleksandr Soldatov (Mosca)
La cultura monastica incontra chi viene dall’esperienza atea del marxismo e del capitalismo
Madre Lucia (Badessa del Monastero Trappista di Poličany, Repubblica Ceca)


Il Convegno si svolgerà in streaming sul canale youtube del Centro Culturale di Milano e – situazione sanitaria permettendo – con la possibilità di essere presenti di persona (con green pass) in sala, previa registrazione al link www.russiacristiana.org/registrazione-convegno, e successiva conferma via mail.

Volantino