Carissimi,
ringraziandovi fin d’ora per il vostro sostegno, alleghiamo la lettera di mons. Francesco Braschi, che aggiorna sulle attività di Russia Cristiana. Desideriamo ricordarvi che le donazioni a Russia Cristiana possono essere detratte dalla dichiarazione dei redditi sia dalle singole persone, sia dalle imprese e dai titolari di Partita IVA.

Carissime amiche e carissimi amici di Russia Cristiana,
in questi giorni stiamo ricordando i 30 anni dalla caduta del Muro di Berlino. Basta guardare le parole che vengono spese in tanti luoghi, piene anche oggi di retorica e di superficialità, per riconoscere nel giudizio che fu già di padre Romano – e che potete ritrovare su “La Nuova Europa” insieme ad articoli di approfondimento sul tema – uno sguardo radicalmente diverso e originale: libero dalle illusioni, capace di vera speranza e
appassionato a riconoscere nei cambiamenti epocali un richiamo alla crescita dell’io e all’approfondimento di quanto si cela nel cuore dell’uomo. Per queste caratteristiche, il giudizio che padre Romano ci ha consegnato e insegnato è totalmente attuale e adeguato all’oggi.

Siamo profondamente grati a tutti quanti ci hanno aiutato con le loro offerte a offrire questo giudizio e questo sguardo. Anche quest’anno abbiamo bisogno più che mai del tuo aiuto, perché le donazioni sono essenziali per la vita di Russia Cristiana:

  • per tenere aggiornato il portale www.lanuovaeuropa.org, che è sempre più letto, ma soprattutto nelle parti gratuite; per mantenere accogliente ed efficiente la Villa;
  • per provvedere alla cura della Biblioteca Betty Ambiveri;
  • per sostenere le attività della Biblioteca dello Spirito di Mosca.
  • Per far fronte alle necessità ordinarie e straordinarie,

Russia Cristiana deve raccogliere entro la fine del 2019almeno 60.000 euro di donazioni. Sappiamo che è un obiettivo ambizioso, ma siamo anche certi che non si tratta di una missione impossibile! Ci sono molti modi per aiutarci!

  • offrendo un contributo mensile anche piccolo, ma costante per tre anni , così che sappiamo
    con certezza su quali fondi possiamo contare ogni mese per le nostre consuete attività;
  • facendo un’ erogazione liberale alla Fondazione Russia Cristiana, godendo di importanti
    benefici fiscali sia per le singole persone sia per le imprese e le partite I.V.A.;
  • con la diffusione dei calendari, la partecipazione e promozione dei viaggi, l’acquisto dei nostri
    libri e delle icone, sia dipinte sia stampate;
  • destinando dei legati testamentari per le attività della Fondazione Russia Cristiana;
  • devolvendo alla Fondazione Russia Cristiana (C.F. 97110580152) il 5 per mille.

COORDINATE BANCARIE:
Fondazione Russia Cristiana. Conto Corrente Bancario c/o Banca Intesa
IBAN: IT86 K030 6909 6061 0000 0002 326 (BIC: BCITITMM)
oppure con PAYPAL:




Per ogni informazione chiamare al mattino lo 035-294021 o scrivere a silvia@russiacristiana.org.
Vi ringraziamo fin d’ora per il vostro sostegno, mentre vi e ci affidiamo all’intercessione di padre Romano, che per tutti noi prega Cristo e la Madre di Dio.
Con gratitudine e amicizia fraterna,
don Francesco Braschi
e la grande famiglia di Russia Cristiana

Print Friendly, PDF & Email
Condividi: