TURCHIA-CAPPADOCIA 30 agosto-6 settembre
in preparazione

 

Turchia-Cappadocia
Turchia-Cappadocia
Turchia-Cappadocia
Turchia-Cappadocia
Turchia-Cappadocia
Turchia-Cappadocia
Turchia-Cappadocia
Turchia-Cappadocia
Turchia-Cappadocia
Turchia-Cappadocia
Turchia-Cappadocia

Bisanzio e la Cappadocia

Un viaggio in una terra incantevole, ricca di storia e cultura. Un paese che affonda le sue radici nel cristianesimo dei primi secoli (da San Paolo ai Concili di Efeso e Calcedonia – Icone e Iconoclastia…), anche se poi ha preso strade diverse.

con l’accompagnamento di Giovanna Parravicini, ricercatrice della Fondazione Russia Cristiana. Specialista di storia della Chiesa in Russia nel XX secolo e di storia dell’arte bizantina e russa.


Programma orientativo

Questo programma è orientativo e potrà subire variazioni nel percorso.

1° g. – Milano-Malpensa Terminal 1/Istanbul
Ritrovo dei partecipanti in aeroporto e partenza per Istanbul. All’arrivo e trasferimento in città, seguendo il giro delle mura teodosiane. Visita della grande cisterna, che garantiva acqua alla città di Costantino.

2° g. –  Istanbul
Giornata dedicata alla conoscenza della città: si inizia con la città romana e bizantina, segue la visita dell’ippodromo, con l’obelisco egiziano su cui sono rappresentate scene di vita dell’imperatore Teodosio e della corte imperiale. Visita della Moschea Blu, della piccola Santa Sofia e della grande Santa Sofia (ora museo). Nel pomeriggio Visita alla chiesa di Sant’Antonio e tempo libero al gran bazar.

3° g. – Istanbul/Ankara  
Ingresso nella chiesa di San Salvatore in Chora, oggi museo, nota in tutto il mondo per gli stupendi e perfetti mosaici bizantini. Visita del palazzo Topkapi, residenza del sultano ottomano per quattro secoli, fino alle prima metà del XIX secolo. Trasferimento in pullman ad Ankara.

4° g. –  Ankara/Cappadocia 
Ingresso all’interessante Museo delle civiltà Anatoliche. Al termine partenza per la Cappadocia, con sosta al Caravanserraglio posto lungo la via carovaniera della seta tra oriente e occidente. Arrivo in serata

5° g. –  Cappadocia
Partenza per la visita alla valle di Göreme con le chiese rupestri scavate nel tufo; visita alla rocca Uchisar. Visita ai villaggi di Ortahisar e Zelve e i “camini delle fate”, Kaymakli o Derinkuyu, città sotterranee utilizzate anche dai cristiani, in epoca medioevale, per sfuggire alle incursioni nemiche.

6° g. –  Cappadocia/Konya/Pamukkale 
Partenza molto presto per Konya, l’antica Iconio, in Licaonia. A Konya si visita il bellissimo mausoleo di Mevlana, fondatore della setta dei Dervisci. Visita alla chiesa di San Paolo. Partenza per Pamukkale e arrivo in tarda serata.

7° g. – Pamukkale/Efeso/Smirne 
 Al mattino presto visita alle famose “cascate pietrificate”. Le calde acque termali, ricche di calcio, che sgorgano dalla terra, scivolando tra le rocce, lasciano depositi di calcio che sembrano cascate di ghiaccio.  Visita agli scavi archeologici dell’antica Gerapoli con la necropoli. Partenza per Efeso.  Visita al sito archeologico, che conserva i resti di vari importanti monumenti: il Tempio di Adriano, la Biblioteca di Celso, il Teatro, l’Odeon, la Basilica del Concilio, la Basilica di San Giovanni, ecc. Proseguimento per Izmir/Smirne. 

8° g. –  Smirne/Istanbul/Milano  
Partenza per la visita del Santuario di Maryemana (Casa di Maria). Altre visite eventuali. Trasferimento all’aeroporto di Smirne, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza per l’Italia.


 

I commenti sono chiusi.