NOVITA’: SUDAFRICA 9-22 settembre

Sudafrica
Sudafrica
Sudafrica
Sudafrica

Il Sudafrica è noto soprattutto per l’apartheid e Nelson Mandela, ma è anche uno straordinario crocevia di culture e di fedi e un paese segnato profondamente dalle tradizioni religiose che lo hanno formato, provenienti dall’Africa, dall’Europa e dall’Asia. Nell’Ottocento, insieme alla Cina, è stato uno dei principali centri dell’attività missionaria protestante e cattolica e il suo inserimento negli imperi coloniali olandese e britannico ha condotto all’arrivo di musulmani, ebrei e induisti. L’incontro con la storia delle diverse comunità del paese e con le persone che la continuano oggi, avverrà sullo sfondo di paesaggi naturali meravigliosi e di un territorio in cui coesistono e si intrecciano culture diverse.


PROGRAMMA ORIENTATIVO

1° giorno – Milano/Cape Town
Al mattino, ritrovo in aeroporto  Operazioni di imbarco e partenza con volo per Cape Town. Arrivo, controlli doganali, Trasferimento in albergo con pullman riservato. 

2° giorno –  Cape Town
Visita a piedi delle chiese storiche del centro città, attorno ai Giardini della Compagnia delle Indie, fondati dai coloni olandesi nel 1652, e al Parlamento: la cattedrale anglicana di St.George, già sede dell’arcivescovo e Premio Nobel Desmond Tutu, la Groote Kerk riformata-olandese, la Sinagoga maggiore con il Museo dell’Olocausto; sosta al Greenmarket Square, luogo dell’emancipazione degli schiavi. Nel pomeriggio, ascesa sulla Montagna della Tavola, che fa da sfondo alla città.

3° giorno – Cape Town
Trasferimento al Waterfront, porto di età vittoriano riqualificato e trasformato in centro commerciale e ricreativo. Arrivo in battello a Robben Island e visita alla cella occupata da Nelson Mandela. Nel pomeriggio, tour guidato del Bo-Kaap, lo storico quartiere islamico, dalle celebri case colorate, situato sulle pendici della Montagna delle Tavola.

4° giorno – Cape Town/Stellenbosch
Trasferimento a Stellenbosch, centro universitario e dell’industria vinicola. Visita alla Moederkerk, al Village Museum, che ricostruisce la vita quotidiana in città tra il XVI e il XIX secolo, e al Seminario teologico. Incontro con esponenti bianchi e meticci della Chiesa riformata-olandese. 

5° giorno – Stellenbosch/Genadendal
Partenza per Genadendal, stazione fondata dai missionari tedeschi, attraverso gli splendidi panorami del Boland e della valle di Franschoek. Visita al Genadendal Historic Village and Museum. 

6° giorno –  Stellenbosch
Visite a Stellenbosch ( Nel pomeriggio, visita a congregazione riformata meticcia a Kylemore.

7° giorno – Stellenbosch
Trasferimento in pullman all’aeroporto di Cape Town, volo e arrivo Durban. Tour di Durban con focus su edifici storici e religiosi anglicani e cattolici nonché induisti e musulmani, legati alla vasta comunità indiana della città.

8° giorno –  Durban
Trasferimento a Eshowe, capitale dell’area di insediamento tradizionale dell’etnia zulu; visita allo Zulu Historical Museum.

9° giorno – Durban/Pietermaritzburg/Pretoria
Trasferimento a Pretoria attraverso i paesaggi delle Natal Midlands, teatro della guerra anglo-boera. Sosta a Pietermaritzburg, con breve giro del centro storico.

10° giorno –  Pretoria
Giro del centro città: Church Square, con le cattedrali cattolica e anglicana, la Gereformeerde Kerk, il Museo intitolato a Paul Kruger e il Marriamman Temple induista. Nel pomeriggio, visita al Voortrekker Monument, maestoso monumento alla storia dei pionieri boeri costruito su un’altura soprastante Pretoria.

11° giorno – Johannesburg
Trasferimento a Johannesburg  – visita al Constitution Hill, con le tracce del passaggio di Gandhi, Mandela e altri leader anti-apartheid. Incontro con realtà locale. 

12° giorno – Johannesburg / Milano Malpensa
Visita alla Johannesburg Art Gallery. Trasferimento in aeroporto e partenza per l’Italia. 


Sono previsti incontri con realtà locali.

Il programma pubblicato è orientativo e può subire variazioni nel percorso

Per richiedere programma con i prezzi: RICHIESTA PROGRAMMI

 

I commenti sono chiusi.