SICILIA BAROCCA 16 – 21 febbraio 2021

SICILIA

Salvatore Quasimodo, modicano, nei versi della poesia “Isola” esprime l’amore e la nostalgia per
la sua terra e dice che se torna alle sue rive… si nasconde nelle perdute cose.
Con questo viaggio si va alla scoperta del Barocco siciliano, cercando di conoscere un angolo di questa Isola, incredibilmente ricca di bellezze!


PROGRAMMA ORIENTATIVO – DUOMO VIAGGI

Questo programma è orientativo e potrà subire variazioni nel percorso.
Per richiedere il programma dettagliato con i prezzi:  RICHIESTA PROGRAMMI  

 

1° g.   Milano – Modica

Ritrovo in aeroporto a Milano Linate (orario da definire). Operazione di imbarco e partenza per Catania. Arrivo, ritiro dei bagagli e proseguimento per Catania. Nel pomeriggio visita panoramica della città che, ricostruita dopo il terremoto del 1693, si snoda lungo le due vie principali: Corso Vittorio Emanuele e Via Etnea. Visita alla Cattedrale gioiello di arte barocca. Al termine proseguimento per Modica. Arrivo. Cena, sistemazione e pernottamento in albergo.

 

2° g.   Modica Donnafugata – Ragusa Ibla

Partenza per il castello di Donnafugata sontuosa dimora del tardo ‘800. Fin dall’arrivo il castello rivela la sua sontuosità. L’edificio copre un’area di circa 2500 metri quadrati ed un’ampia facciata in stile neogotico, coronata da due torri laterali, accoglie i visitatori. Visita del palazzo e dei giardini. Proseguimento per Ragusa Ibla antica città dalla quale si sviluppa la grande parte nuova di Ragusa. Situata nella parte orientale della città, sopra una collina, Ragusa Ibla fu ricostruita a partire dal terremoto del 1693 attuando cantieri che produssero opere, edifici e monumenti di gusto tardo barocco e risultano presenti ben 14 dei 18 monumenti della città di Ragusa oggi iscritti nel patrimonio della umanità. Pranzo e visita con guida di questo capolavoro barocco. Cena e pernottamento in albergo a Modica.

 

3° g.  Scicli – Ispica

Partenza per Scicli monumentale città barocca dalle forme di un eccelso presepe vivente. Nel 2002 il suo centro storico è diventato Patrimonio Unesco insieme ad altre sette città del Vallo di Noto. Visita della Chiesa di San Bartolomeo, Santa Maria la Nova, Sant’Ignazio, San Michele Arcangelo e al piccolo ma ben curato Museo della Moda. Pranzo in ristorante e nel pomeriggio trasferimento a Ispica e visita della Basilica di Santa Maria Maggiore, della Basilica dell’Annunziata e di Cava Ispica profonda valle scavata dall’erosione dell’acqua. Rientro in albergo.

 

4° g.   Palazzolo Acreide – Modica

Partenza per Palazzolo Acreide incastonata nei Monti Iblei. A Palazzolo si trova, in particolare, il più bell’esempio di balcone barocco di tutto il Val di Noto. Visita innanzitutto degli scavi archeologici di Acrai di origine greca e poi del centro cittadino. Pranzo in agriturismo e rientro a Modica. Visita del centro storico ed anche di una pasticceria che produce la ottima cioccolata di Modica.  Cena e pernottamento in albergo.

 

5° g.   Modica – Pachino – Modica

Partenza per Modica, la città di Salvatore Quasimodo: visita del Duomo di San Giorgio e del Duomo di San Pietro entrambi emblema del barocco Siciliano e patrimonio Unesco. Visita ad un laboratorio di produzione della cioccolata e partenza per Pachino. Pranzo. Visita della tonnara di Marzamemi la più rilevante della Sicilia Orientale e poi di Capo Passero il punto più a sud della Sicilia. Rientro a Modica. Cena e pernottamento in albergo.

 

6° g.   Modica – Siracusa – Milano/Linate

Partenza per Siracusa. La città, forse la più importante delle colonie greche fu la patria di Archimede e, ad oggi la si può ammirare in tutta la sua bellezza in particolare il Duomo che ha inglobato quello che fu il tempio di Atena, la piazza del Duomo e l’isola di Ortigia dove si trova anche la fonte Aretusa. Pranzo.  Termine delle visite e trasferimento in aeroporto. Operazioni di imbarco. Partenza in serata per Milano con arrivo a Linate.

I commenti sono chiusi.