La Georgia è legata all’Europa sin dall’antichità classica. Basti pensare al viaggio degli Argonauti in cerca del Vello d’Oro o al titano Prometeo, incatenato dagli dei su un monte del Caucaso per aver donato il fuoco all’umanità. Ma la Georgia costituisce  anche una delle comunità cristiane più antiche (il paese è stato convertito da Santa Nino prima del IV secolo), straordinariamente ricca di storia, arte e cultura. 

Alle icone della Georgia è dedicato il Libro Calendario 2017 di Russia Cristiana, La croce e la vite. Icone e affreschi dell’antica Georgia.


Programma orientativo

Questo programma è orientativo e potrà subire variazioni nel percorso.

1° giorno: ITALIA-TBILISI: Partenza con volo di linea con destinazione Tbilisi e arrivo in serata.

2°giorno: TBILISI  Inizio giro della Città: Chiesa di Metekhi, Fortezza di Narikala, Terme Sulfuree, Cattedrale di Sioni, Basilica di Anchiskhati Visec, Piazzetta con l’Orologio.  Ingresso al Museo Nazionale della Georgia.

3° giorno: TBILISI – TSINANDALI – GREMI – ALAVERDI – TBILISI
Escursione nella regione di Kakheti, la culla del vino. Visita del Palazzo di Tsinandali, del complesso architettonico di Gremi, Cantina dei Gemelli a Napareuli (Museo della giara e del vino della giara, con degustazione dei vini locali). Visita della Cattedrale di Alaverdi, esempio di architettura medievale georgiana. Ingresso al Monastero della Vecchia Shuamta e rientro a Tbilisi.

4° giorno: TBILISI – MTSKHETA – KUTAISI Partenza per Mtskheta, l’antica capitale e cuore spirituale della Georgia. Visita della Chiesa di Jvari e della Cattedrale di Svetitskhoveli, monumenti del Patrimonio dell’UNESCO. Basilica di Ubisa e arrivo a Kutaisi.

5° giorno: KUTAISI – AKHALTSIKHE Visita ad altri due monumenti del Patrimonio UNESCO, la Cattedrale di Bagrati e il Monastero di Gelati. Trasferimento a  Timotesubani per visita Monastero e prosecuzione per Akhaltsikhe

6° giorno: AKHALTSIKHE – VARZIA – AKHALTSIKHE Visita a una delle meraviglie della Georgia: la Città rupestre di Varzia scavata nella roccia vulcanica. La città è stata costruita nel XII secolo dalla famosa Regina Tamara e rappresenta il simbolo del paese. Rientro ad Akhaltsikhe e visita della Fortezza di Rabat con l’interessante Museo Storico Etnografico.

7° giorno: AKHALTSIKHE – GORI – GUDAURI Visita al Parco di Borjomi. Partenza per Gori e ingresso al Museo di Stalin. Visita alla suggestiva città rupestre di Uplistsikhe, uno degli insediamenti più antichi del Caucaso. Prosecuzione per Gudauri.

8° giorno: GUDAURI – KAZBEGI – GERGETI – ANANURI – TBILISI Partenza per Kazbegi, cittadina situata ai piedi del Monte Kazbeg (5047 m). Visita alla Chiesa della Trinità di Gergeti (con 4×4) posta in un punto molto panoramico, da cui si gode il paesaggio delle montagne coperte dai ghiacci perenni. Visita della Fortezza di Ananuri. Rientro a Tbilisi

9° giorno: TBILISI – ITALIA Partenza in mattinata per l’Italia


 

Whatsapp