MOSCA-ROSTOV-VOLOGDA 1-8 luglio

Il cuore pulsante della Russia: tra monachesimo e poesia
Mosca – Rostov – Vologda

 

Mosca-Rostov-Vologda
Mosca-Rostov-Vologda
Mosca-Rostov-Vologda
Mosca-Rostov-Vologda
Mosca-Rostov-Vologda
Mosca-Rostov-Vologda
Mosca-Rostov-Vologda
Mosca-Rostov-Vologda
Mosca-Rostov-Vologda
Mosca-Rostov-Vologda
Mosca-Rostov-Vologda
Mosca-Rostov-Vologda
Mosca-Rostov-Vologda

con l’accompagnamento di Giovanna Parravicini, ricercatrice della Fondazione Russia Cristiana. Specialista di storia della Chiesa in Russia nel XX secolo e di storia dell’arte bizantina e russa.

«La sua poesia ci ha permesso di restare uomini». Così Varlam Šalamov, giovane poeta di Vologda detenuto nell’«ultimo girone» dei lager staliniani, scriveva a Boris Pasternak. Nella catastrofe totalitaria del XX secolo, per molti in Russia la poesia assunse il ruolo simbolico e purificatore che nel medioevo era stato proprio del monachesimo.
Vogliamo ripercorrere la vicenda di due leggendari scrittori e testimoni come Pasternak e Šalamov, leggendoli e raccontando di loro sullo sfondo di una Russia sconosciuta ai più. Mosca non ha bisogno di presentazioni, ma pochi si addentrano nella provincia, come faremo noi in questo itinerario, attraverso fiabeschi scenari naturali e capolavori della pittura e dell’architettura medioevale, fino a Vologda. Qui visiteremo la splendida città natale di Šalamov, con la sua drammatica storia e i suoi monasteri, che ci documentano un irradiamento monastico pari al movimento benedettino in Occidente, nato dal carisma di san Sergio di Radonež.


Programma orientativo 

Questo programma è orientativo e potrà subire variazioni nel percorso.
Per richiedere il programma dettagliato con i prezzi: RICHIESTA PROGRAMMI

1° giorno – MILANO-MOSCA
Partenza per Mosca. Arrivo, incontro con guida, inizio visita della città.

2° giorno – MOSCA
Partenza per Peredelkino, il villaggio degli scrittori. Visita alla casa e alla tomba di Boris Pasternak. Rientro a Mosca e visita della Galleria Tret’jakov, con la ricchissima collezione di antiche icone (tra cui la Madre di Dio della Tenerezza di Vladimir e la Trinità di Andrej Rublëv) e di pittura russa. Presso il Centro Biblioteca dello Spirito lezione-concerto: Pasternak e Marija Judina. 

3° giorno – MOSCA – SERGIEV POSAD – ROSTOV
Partenza per Sergiev Posad, per la visita allo splendido complesso monastico della Trinità di San Sergio. Lungo il tragitto, sosta a Semchoz, per visita ai luoghi del sacerdote ortodosso padre Aleksandr Men’ (testimone dell’unità, assassinato il 9 settembre 1990). Partenza per Rostov. Passeggiata serale entro le mura del Cremlino e lungo il vallo, sulle rive del lago Nero. 

4° giorno – ROSTOV – VOLOGDA
Visite a Rostov: il Cremlino, con la sua collezione di icone, le splendide chiese affrescate e i camminamenti lungo le mura, che offrono magnifiche prospettive di paesaggi. Partenza per Vologda. Lungo il tragitto, sosta per ammirare il maestoso fiume Volga, nei pressi dell’antico monastero della Madre di Dio di Tolga.

5° giorno – VOLOGDA
Visita della città di Varlam Šalamov, a cui dedicheremo particolare spazio attraverso letture, incontri e la visita della sua casa-museo. Visita alla cattedrale e al museo con la collezione di icone. 

6° giorno – VOLOGDA – MONASTERO DI FERAPONTOVO – MONASTERO DI SAN KIRILL DI BELOZERSK –– MOSCA
Partenza per il monastero di Ferapontovo, località incantevole dove sorge un piccolo monastero interamente affrescato da uno dei più celebri iconografi russi, Dionisij. Partenza per la visita all’imponente complesso del monastero di san Kirill di Belozersk. Rientro a Vologda. Partenza per Mosca con treno notturno.

7° giorno – MOSCA
Visita della città in autobus e tempo libero per acquisti. Visita al Museo del GULag. A seguire, incontro alla Biblioteca dello spirito. Lezione-concerto sui canti popolari russi. 

8° giorno – MOSCA-MILANO
Visita al territorio del Cremlino, nucleo storico della città, con ingresso a tre Cattedrali. Trasferimento in aeroporto e partenza per Milano.


 

I commenti sono chiusi.