ISLANDA 29 luglio-6 agosto 2024 – NOVITÀ
Ultimi posti • a cura DUOMO Viaggi

Islanda
Islanda
Islanda
Islanda
Islanda
Islanda
Islanda

Vivere con 24 ore di luce può essere entusiasmante o forse no, ma è una emozione da provare: per chi non è abituato a questi ritmi sembra regni la più totale anarchia. Sono le 2 di notte ma, mentre il corpo vorrebbe dormire e, magari vi riesce anche, fuori la città è viva, la natura è nel pieno delle sue forze.
Viaggio insolito immersi nella natura più impetuosa.


PROGRAMMA PRELIMINARE e ACCOMPAGNAMENTO di “DUOMO VIAGGI”

Questo programma è orientativo e potrà subire variazioni nel percorso.
Per richiedere il programma dettagliato con i prezzi: RICHIESTA PROGRAMMI

1° g. Lun 29 Luglio        Milano Malpensa/Rejkyavik
Ritrovo in aeroporto a Malpensa T1 alle ore 10,00 ai banchi di accettazione Sas/IcelandAir. Disbrigo formalità di imbarco e partenza per Rejkyavik alle ore 13,10 (volo via Oslo) arrivo in Islanda alle ore 17,25. Operazioni di ingresso, sistemazione in pullman e trasferimento in albergo Konvin (o similare).  Cena e pernottamento. Facoltativamente escursione a Grindavik ai bagni della laguna blu (Blu Lagoon) e tempo libero per frequentare i bagni termali.

2° g. Mar 30 Luglio        Keflavik/Borgarnes
Colazione e inizio della esplorazione dell’isola visitando innanzitutto la penisola di Reykjanes per proseguire poi verso Borgarnes percorrendo la statale nr. 47 che costeggia il fiordo Hvalfjordur. Pranzo libero. Lungo il percorso soste fotografiche per riprendere gli incredibili paesaggi d’Islanda. Arrivo in serata a Borgarness.  Sistemazione in albergo Borgarness (o similare). Cena e pernottamento

3° g. Mer 31 Luglio        Borgarnes/Akureyri
Colazione e partenza per le cascate di Barnafoss che, non imponenti come salto d’acqua, sono caratterizzate dalla presenza di un campo di lava che ha tracciato incredibili disegni creati dal magma nel suo muoversi e solidificarsi. Visita a Reykholt al centro culturale dedicato a Snorri Sturluson letterato a cui si deve la stesura de la “Edda in prosa” che racconta la mitologia nordica. Sosta alle sorgenti calde di Deildarthunghver. Pranzo libero. Proseguimento verso il cratere Grábrók e (facile) salita alla vetta. Continuazione del viaggio verso la chiesa di Vidimyr semplice edificio in legno ricoperto di torba.  Arrivo in serata a Akureyri la “città del sole di mezzanotte”. Sistemazione in albergo Kjarnalundur (o similare).  Cena e pernottamento.

4° g. Gio 01 Agosto        escursione lago Mývatn
Colazione ed inizio giornata andando verso il lago Mývatn, paradiso geologico-naturalistico, che testimonia innumerevoli fenomeni vulcanici e ospita quasi tutte le varietà di uccelli migratori presenti sull’isola. Sosta alla cascata Godafoss e poi continuazione verso Dimmuborgir, vasta depressione con diametro di circa un chilometro. Camminata per ammirare il paesaggio. Poi gli pseudocrateri di Skutustadagigar. Pranzo in ristorante e nel pomeriggio visita di Hverir, area di fenomeni geotermici, e poi salita a Krafla, sistema vulcanico, che ha dato il nome all’intera area. Rientro a Akureyri. Cena e pernottamento.

4° g. Ven 02 Agosto       Akureyri/Husavik/Egilsstaðir
Colazione e alle ore 7,15 partenza per Husavik. Alle ore 8,45 escursione (facoltativa) in barca per avvistare i cetacei che in estate vengono, dal Golfo del Messico, per nutrirsi in abbondanza durante il periodo della riproduzione. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio continuazione verso Dettifoss ove avremo modo di osservare la cascata più potente d’Europa. Arrivo a Egilsstaðir, città di 2000 abitanti, di giovane costituzione anche per gli standard islandesi; anno di fondazione 1947. Sistemazione in albergo Hallormsstadir (o similare). Cena e pernottamento.

5° g.  Sab 03 Agosto      Egilsstaðir/ Höfn
Colazione. Il tour prosegue lungo i fiordi orientali, probabilmente i più caratteristici dell’isola. Visione delle bellezze del territorio, con numerosi ghiacciai tra i più grandi dell’Islanda. Pranzo a Djúpivogur e nel pomeriggio proseguimento del viaggio verso sud. I paesaggi si susseguono incredibili e la strada stretta tra il mare e la costa sorpassa delle morene di incredibile estensione. Arrivo a Höfn, caratteristico villaggio di 1600 anime circondato su 3 lati dal mare. Alle ore 17,00 escursione con mezzo anfibio nella laguna ghiacciata (Glacier Lagoon Jokulsarlon) per ammirare gli iceberg che si distaccano dal più grande ghiacciaio europeo Vatnajökull. Sosta alla spiaggia dei diamanti. Sistemazione in Guesthouse Gerdi (o similare).  Cena a pernottamento.

6° g. Dom 04 Agosto     Höfn/Hvolsvöllur
Dopo colazione il viaggio prosegue verso il parco nazionale di Skaftafell, oasi verde circondata da lingue di ghiaccio che scendono dai ghiacciai. Camminata di circa 25 minuti verso la cascata Svartifoss che spicca il salto da una parete di basalto scuro. Proseguimento verso Vik con sosta a kirkjugólf, formazione basaltica colonnare simile a una pavimentazione. Pranzo a Vik il maggior centro abitato (300 abitanti) della costa.  La natura che la circonda crea un teatro naturale di grande bellezza. Sosta alla spiaggia di Reynisfjara.  Proseguimento per Skógafoss, scenografica cascata: l’acqua cade per 60 metri nebulizzandosi nell’atmosfera. Il cammino prosegue verso Hvolsvöllur. Arrivo e sistemazione in albergo Hvolsvollur (o similare). Cena e pernottamento.

7° g. Lun 05 Agosto       Hvolsvöllur /Reykjavik
Colazione e partenza per la parte la più visitata d’Islanda: parco dei Geyser e cascata di Gullfoss.  Pranzo. Attraversamento del parco nazionale Thingvellir e camminata lungo la faglia che divide l’Europa dell’America. Arrivo a Reykjavik nel pomeriggio. Sistemazione in albergo Cabin Reykjavik (o similare) e giro panoramico della capitale più a nord del mondo. Due terzi della popolazione islandese si trova qui. La sua fondazione avvenne ad opera di Ingólfur Arnarson intorno all’anno 870. Il significato islandese del nome Reykjavik può essere tradotto, in italiano, in “baia dei fumi” e fu scelto dal fondatore per via dei fumi geotermali che circondavano la zona. Cena in ristorante.  Pernottamento.

8° g. Mar 06 Agosto      Reykjavik/Milano Malpensa
Colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo alle ore 10,35 (volo via Copenaghen) alla volta di Milano. Arrivo a Malpensa alle ore 19,15.  Termine del viaggio.

L’itinerario, per cause di forza maggiore, potrà subire variazioni nell’ordine,
rispettando le visite da effettuare o sostituendole con altre di pari valore.


I commenti sono chiusi.