RUSSIA ANELLO D’ORO 8-15 Luglio


 

 

L’itinerario introduce alla comprensione della realtà della provincia russa (molto diversa dalle due capitali), ricca di fascino e tradizioni. Unisce storia, cultura, arte, bellezza dei monumenti, all’incontro con esperienze vive di cultura e rinascita ecclesiale, che aiuteranno a comprendere meglio la realtà del paese visitato. 

Per prepararvi al viaggio proponiamo:
Russia 1917. Il sogno infranto di un mondo mai visto, a c. di A. Dell’Asta, M. Carletti, G. Parravicini,
Scalfi R., La mia Russia. Samizdat, una risposta al grido dell’uomo di oggi, a c. di G. Parravicini


Programma orientativo 

Questo programma è orientativo e potrà subire variazioni nel percorso.
Per richiedere il programma dettagliato con i prezzi: RICHIESTA PROGRAMMI

1° giorno VERONA – SAN PIETROBURGO
Partenza con volo di linea da Verona per San Pietroburgo. Arrivo, incontro con guida. Trasferimento in città con pullman riservato. Sistemazione in albergo, cena e pernottamento.
 
2° giorno SAN PIETROBURGO • Centro di arte, storia e cristianesimo
Partenza per giro panoramico di San Pietroburgo. Visita al Museo Ermitage, famoso per la ricchissima collezione di opere d’arte provenienti da tutto il mondo. Passeggiata sulla famosa Prospettiva Nevskij: la Cattedrale ortodossa Madre di Dio di Kazan’, Chiesa cattolica di Santa Caterina d’Alessandria. Prosecuzione del giro panoramico con varie soste: Cattedrale San Nicola dei Marinai, Smolny, ecc.
 
3° giorno SAN PIETROBURGO-MOSCA
Visita della Lavra di S. Aleksandr Nevskij e al cimitero degli artisti. Incontro con realtà ecclesiale ortodossa. Partenza per Mosca con treno veloce. Arrivo in serata e incontro con guida.
 
4° giorno MOSCA-SUZDAL’ • Il cuore della capitale
Passeggiata sulla Piazza Rossa, con gli edifici che le fanno corona. Visita al territorio del Cremlino con ingresso alle tre cattedrali più importanti. Partenza per Suzdal’.
 
5° giorno SUZDAL’-VLADIMIR-SUZDAL’ • Le antiche città medioevali
Visite a Suzdal’: Cremlino, Cattedrale della Natività, Palazzo arcivescovile. Ingresso al Monastero del Salvatore e di S. Eufemio, al museo dedicato ai soldati italiani e al grande regista Andrej Tarkovskij. Trasferimento a Vladimir. Visita alla Cattedrale della Dormizione (con gli affreschi di Andrej Rublëv) e alla chiesa di S. Demetrio. Passeggiata su un sentiero tra i prati, per vedere la bellissima chiesetta dell’Intercessione (Pokrov) sul fiume Nerl’ (solo in caso di bel tempo). Rientro a Suzdal’.
 
6° giorno SUZDAL’-SERGIEV POSAD-MOSCA • Al centro spirituale dell’ortodossia russa
Partenza per Sergiev Posad per la visita allo splendido complesso monastico della Trinità di San Sergio. Prosecuzione per Mosca. Lungo il tragitto, sosta per visita ai luoghi in cui svolse la sua opera il sacerdote padre Aleksandr Men’ – testimone dell’unità, assassinato il 9 settembre 1990. Rientro a Mosca e visita ad alcune tra le più belle stazioni della metropolitana.
 
7° giorno MOSCA • L’icona, elemento imprescindibile della fede ortodossa
Visita alla Galleria Tret’jakov, con la più ricca collezione d’arte russa e di antiche icone (tra cui le famosissime Madre di Dio della Tenerezza di Vladimir e Trinità di Andrej Rublëv). Visita alla Cattedrale di Cristo Salvatore. Tempo libero sulla tipica via pedonale Arbat. Incontro-testimonianza presso il Centro culturale “Biblioteca dello Spirito” i cui fondatori, oltre a Russia Cristiana, sono la sono la Diocesi cattolica di Mosca e la Facoltà Teologica ortodossa di Minsk.
 
8° giorno MOSCA – VERONA
Trasferimento in aeroporto e partenza per Verona.
 


 

 

 

I commenti sono chiusi.