LA NUOVA EUROPA - RIVISTA INTERNAZIONALE DI CULTURA

Direttore responsabile: Marta Carletti Dell'Asta

Redazione: via Tasca 36, 24068 Seriate (BG) - Tel.: +39-035-294021 • Mail

Reg. Trib. Milano (8.11.1991) al n. 735 • R.O.C. n.3332 • Assoc. all'Unione Stampa Periodica Italiana

LA NUOVA EUROPA  6/2014

:: EDITORIALE

La speranza e le sue ragioni


:: BIBLIOTECA DELLO SPIRITO:

    10 anni di attività

Storia di una presenza

di Giovanna Parravicini

Ripercorrere dagli inizi, cioè dal 1993, la storia del Centro culturale «Biblioteca dello Spirito», significa in qualche modo riandare alla storia del rinnovarsi di una presenza cristiana pubblica in Russia, dopo il crollo del regime sovietico.


«La nostra speranza»

Abbiamo chiesto a tutti quelli che sono passati da noi per lezioni, incontri, presentazioni di libri, mostre, concerti e così via, quale speranza il Centro abbia rappresentato o possa rappresentare per il futuro. Le risposte ci hanno stupito per l’intersecarsi di storie, le coincidenze, la ricchezza di doni che supera di gran lunga la coscienza che noi stessi abbiamo della nostra impresa. Ne pubblichiamo alcune. Realmente, come ci ha scritto un amico, «la vera missione è quella di Dio».


Il gusto della testimonianza

di Jean-François Thiry, Viktor Popkov

(Conversazione con Giovanna Parravicini)
Il 19 novembre 2004 è stato inaugurato il nuovo Centro sulla Pokrovka. A distanza di dieci anni è diventato, a detta di molti, un singolare luogo di dialogo e di incontro, animato da cristiani ma frequentato da un uditorio ben più ampio. Ripercorriamo brevemente con i suoi responsabili questi anni di incontri e di lavoro.

 

L’Est dopo la svolta e noi

di Luigi Giussani (intervista di Maurizio Vitali, 1992)
Agli inizi della nostra presenza in Russia avevamo chiesto a don Giussani che cosa lo avesse colpito fin dagli anni della sua giovinezza nella tradizione della Chiesa d’Oriente, e quali potessero essere le vie di un cammino comune. Ne è nata questa intervista che, uscita nel 1992, è stata per noi in tutti questi anni un punto di riferimento fondamentale. La riproponiamo per la sua attualità anche nella situazione odierna.


:: IL MONDO DELL’ARTE

Architettura deI romanzo Vita e destino
di Adriano Dell’Asta
Cinquant’anni fa moriva lo scrittore Vasilij Grossman, uno dei massimi geni letterari del XX secolo ma ancor oggi un autore conosciuto più dagli specialisti che dal grande pubblico. Soprattutto in Russia. L’iniziativa di celebrarne l’anniversario si deve al Centro Studi Vasilij Grossman di Torino, che in settembre ha riunito i massimi studiosi mondiali a Mosca per discutere di «Grossman, attualità di un classico». Proponiamo l’intervento del professor Dell’Asta.

:: OPINIONI A CONFRONTO

Quando le mura cominciano a tremare
di Vladimir Zelinskij

In questa relazione, presentata nel maggio scorso a un’assemblea di giornaa fede nel mondo che li circonda.


:: SEGNALAZIONI

LEGGI L’EDITORIALE