NUOVA EUROPA nr. 3/1999 (maggio/giugno)

L'utilizzo dei testi per scopi editoriali deve essere concordato con l'editore

SOMMARIO DEL NUMERO 3/1999
EDITORIALE

Quando manca il giudizio e si ferisce l'identitý


RICOSTRUIRE IL MOSAICO

Non Ë ora che i "figli spirituali" diventino adulti?
di Nikolaj Balasov

Il rapporto fra obbedienza e libertý, fra autoritý e responsabilitý, il ruolo dei laici nella Chiesa ortodossa russa oggi: sono alcuni degli interrogativi che emergono da una recente significativa presa di posizione del patriarca e del Sinodo su abusi e travisamenti nella pratica della direzione spirituale.

La purezza dell'ortodossia e i confini della Chiesa
di Vladimir Fedorov
Oggi pił che mai urge la questione dell'unitý cristiana, che in Russia Ë innanzitutto unitý interna alla stessa ortodossia. Molti temono questa unitý concependola come uniformitý, mentre la tradizione antica ci mostra le Chiese latina e bizantina giý diverse per tradizioni autoctone senza essere schiave del particolarismo nazionale. A dispetto della vera tradizione ortodossa, cui Ë estranea l'uniformitý imposta, oggi fondamentalisti ortodossi accusano di voler rompere l'unitý chi non si lascia costringere nel letto di procuste di una vsione settaria della tradizione.

Santa Teresa pellegrina in Russia
di Giovanna Parravicini
Per oltre due mesi le reliquie di santa Teresa di Lisieux hanno peregrinato attraverso le cittý della Russia. L'incontro fra la patrona delle missioni, i martiri di questa terra e la comunitý cristiana che vi sta rinascendo.

IL MONDO DELL'ARTE

Poetica del sacro. Modelli classici e influenze bibliche in Derzhavin.
di Biagio D'Angelo

Nella poesia della seconda metý del XVIII secolo il tema filosofico e la meditazione sul divino sono temi ricorrenti. Nella sua ode a Dio Derzhavin dý vita al clichÈ letterario con la forza del sentimento personale. L'ispirazione religiosa lo spinge a distaccarsi dai modelli classici per ispirarsi direttamente all'antica tradizione dei salmi.

COLOSSEI DEL XX SECOLO

Il cardinal Stepinac, un testimone vilipeso [v. articolo per esteso]
di Angel Kosmac

Dai nuovi martiri ai cristiani del 2000...
di Bronislaw Czaplicki

La Commissione pontificia per i nuovi martiri ha incaricato padre Bronislaw Czaplicki di raccogliere dati e testimonianze sulle migliaia di cattolici morti per la fede in quell'immenso Colosseo che Ë stata l'Unione Sovietica. Quasi nulla si Ë salvato se non nella memoria dei sopravvissuti. Padre Czaplicki ha illustrato il proprio metodo di lavoro in un convegno svoltosi a Buchenwald nel giugno '98.

OPINIONI A CONFRONTO

La guerra vista da Est
di Mara Quadri:

Non sappiamo quale sarý la situazione in Jugoslavia quando i nostri lettori sfoglieranno queste pagine. Dopo un mese di bombardamenti, al momento di andare in stampa a fine aprile, abbiamo comunque voluto fare il punto sulle reazioni in Russia alla guerra nei Balcani.

Russia 1998, l'inizio della fine o la fine dell'inizio?
di Emilio Colombo
L'ultima crisi dell'economia russa si confonde nella serie delle molte crisi che attanagliano il paese. In un lucido esame comprensibile anche ai non specialisti, Emilio Colombo, esperto di economia russa, ci fa capire la complessa trama di meccanismi economici e di pesanti ereditý storiche che rendono difficilissima la ripresa della Russia.

Educatori alla scoperta dell'umano: un corso professionale in Siberia
di Rosalba Armando
Educare gli educatori: questa la forma di presenza missionaria offerta a Novosibirsk. Attraverso la povertý e l'abbandono dei bambini si puÚ riscoprire la domanda pił globale dell'uomo, che Ë domanda d'amore. Tale consapevolezza deve animare gli operatori sociali nell'offrire assistenza.

L'ALTRO NOVECENTO

Un popolo di nemici
di Sante Maletta

Iniziamo una nuova rubrica. Per capire il secolo che finisce. E prepararsi al terzo millennio. Bisogna che il XX secolo venga compreso nel suo senso generale, in quello che di nuovo ha portato all'umanitý. Prima di tutto la violenza e una carneficina senza precedenti, poi la scomparsa delle realtý di popolo. I totalitarismi hanno generato tutto questo nel momento in cui hanno dato attuazione storica all'ideologia. L'effettiva centralitý del ruolo dell'ideologia trova conferma anche oggi, quando affrontiamo i fenomeni della ´democrazia totalitariaª postmoderna.

ARCHIVIO

PicoSearch


Torna alla "Nuova Europa"