CROAZIA

 

Croazia
Croazia
Croazia
Croazia
Croazia
Croazia
Croazia
Croazia
Croazia
Croazia
Croazia
Croazia

Un viaggio di grande fascino alla scoperta di una regione crocevia di civiltà e di storia: terra di gloriose tradizioni imperiali e latine, di antica cristianizzazione, di migrazioni longobarde e slave; luogo di permanenza del glagolitico, il più antico alfabeto per le lingue slave voluto dai Santi Cirillo e Metodio, centro di espansione del cattolicesimo latino nel continuo confronto con l’ortodossia bizantino-slava, per secoli dominio della civiltà veneziana, con le città costiere “perle” dell’Adriatico,le isole e i porti ricchi di arte, cultura e bellezza. 

PROGRAMMA SINTETICO

1° giorno Milano – Aquileia  – Zagabria
Partenza con pullman da Milano. Sosta ad Aquileia (380 km), per visitare il Museo Nazionale Paleocristiano; la Basilica con il suo mosaico pavimentale (IV sec.) e la cripta affrescata con la memoria di San Marco e dei martiri locali (IX-XII sec.). Partenza per Zagabria.

2° giorno – Zagabria – Spalato
Visita panoramica della città con sosta ai monumenti più significativi. Nel pomeriggio partenza per Spalato.

3° giorno – Spalato
Giornata di visite in città: Palazzo di Diocleziano, Cattedrale di S. Duje con cappella funeraria dei vescovi; Rotonda con annesso Museo archeologico; Chiesa della Trinità (IX sec.), Chiesa dell’XI sec. nel pittoresco quartiere medioevale di Veli Varoš; Visita al parco e museo archeologico tardoantico-paleocristiano di Salona, alla periferia di Spalato.

4° giorno – Spalato- Trogir – Sibenico – Zara 
Partenza per Trogir (30 km) e visita alla città vecchia: cattedrale di San Lorenzo (XIII-XVI sec., con lo stupendo portale ovest del maestro Radowan, 1240). Resti della chiesa di Santa Maria con annesso museo; esterno chiesa di Santa Barbara, IX sec. Proseguimento per Sibenico (50 km). Visita della cittadina con la Cattedrale di San Giacomo del XV secolo, gioiello del Rinascimento croato, Patrimonio dell’Umanità  UNESCO. Proseguimento per Zara.

5° giorno – Zara/Krk-Baška
Visite in Zara: Cattedrale di Sant’Anastasia (XII-XIII sec., con splendidi affreschi bizantini), rotonda di San Donato (S. Trinità, IX sec.), chiese di San Pietro e Paolo (XII-XIII, con affreschi), San Lorenzo (XI sec.), chiesa di San Crisogono (XII sec). Tempo permettendo, ingresso al Museo di arte sacra (uno dei musei di pittura medioevale più importanti della Croazia). Prosecuzione del viaggio seguendo la frastagliata, ma bella costa dalmata. Arrivo in serata a Krk-Baška.

6° giorno– Baška-Krk/Parenzo 
Visita a Krk della chiesa romanica di San Quirino e della cattedrale dell’Assunta. Trasferimento in barca sull’isolotto di Cassione per visita al monastero francescano, con la più importante raccolta di codici glagolitici della Croazia. Sull’isola, nella località di Baška, è stata ritrovata la più antica tavoletta in glagolitico (oggi nel museo di Zagabria), con il termine “Croato”. Al termine proseguimento per Parenzo.

7° giorno– Parenzo/Cividale del Friuli
Visita di Parenzo, con la Basilica Eufrasiana (architettura e mosaici bizantini VI sec., mosaici latini del 1277; pittura italo-veneta del XV sec.). Proseguimento per Cividale del Friuli.

8° giorno – Cividale del Friuli/Milano 
Colazione e visita al Tempietto longobardo e al Museo Cristiano con due opere sotto la protezione dell’UNESCO: l’Altare di Ratchis e il Battistero di Callisto), VIII secolo. Prosecuzione per Milano.

Questo programma è orientativo, e può essere variato nelle forme e nel percorso. 

Commenti chiusi