Madonna Psycosostria

 

 

L’icona cui questa tavola si ispira è conservata nel Museo Nazionale di Ochrida e risale al XIV secolo. Il tipo iconografico è una variante dell’Hodighitria; la denominazione Psycosostria significa «che salva le anime» e probabilmente proviene da una invocazione alla Vergine nell’inno Acatisto («Ave, salvezza dell’anima mia»).