Nicopeia (venezia)

 

 

Deriva dalla celebre icona bizantina (X sec.?) che si trova nella cattedrale di San Marco, bottino di guerra dei crociati. Patrona dell’Impero a Costantinopoli e labaro degli eserciti, è assai venerata anche a Venezia avendo salvato la città da una terribile epidemia di peste nel 1630. Ad essa fu dedicata l’imponente basilica di Santa Maria della Salute e le fu sempre rivolta la devozione dei patriarchi e la preghiera della città marciana.